WHATS ART è un’associazione di promozione sociale nata nel 2016, è apartitica e non ha fini di lucro e svolge attività di utilità sociale.

L’Associazione ha lo scopo di promuovere nel territorio la conoscenza e la diffusione di ogni forma di espressione artistica, impegnandosi nella sua tutela, valorizzazione, diffusione, incentivazione, sviluppo e sostegno.

Il fine è quello di attirare l’attenzione collettiva verso il teatro, la danza, la musica, il cinema e ogni altra forma artistica, perché l’avvicinarsi della ‘persona’ a queste arti è un’occasione per:

  • vivacizzare il fervore artistico
  • incentivare l’affluenza agli eventi pubblici valorizzando spazi urbani altrimenti poco utilizzati
  • aumentare la socializzazione tra gli individui, incontrare e far incontrare le persone di ogni fascia di età
  • vivere meglio la quotidianità.

L’associazione WHATS ART si propone come mezzo e luogo di interscambio culturale tra vari soggetti, enti pubblici e privati, comunità, associazioni. Tale scopo è perseguito attraverso le varie attività che l’associazione propone:

  • organizzazione di festival multidisciplinari e di arti performative, sfruttando le suggestioni architettoniche delle città italiane, per stimolare la partecipazione alle forme d’arte contemporanea, delle persone di ogni fascia di età, con particolare attenzione ai giovani. Un’attenzione speciale andrà al territorio recanatese e marchigiano;
  • promozione e organizzazione di iniziative sociali relativi all’arte, anche in collaborazione con enti istituzionali;
  • promozione di pratiche sostenibili di cittadinanza attiva, come la sensibilizzazione al riciclo, al riuso, alla raccolta differenziata, al rispetto dell’utilizzo delle risorse naturali e ad esempi concreti di riduzione dell’uso di plastica e di materiali inquinanti. Potranno anche essere organizzate iniziative a tema ambientale;
  • coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado, dei giovani e della cittadinanza tutta attraverso la realizzazione di laboratori, organizzazione di corsi, partecipazione ad esperienze artistiche, incontri di dibattito e confronto, seminari, mostre ed esposizioni;
  • dare la giusta visibilità alle tante scuole, alle associazioni e ai movimenti artistici presenti nel territorio che spesso vengono sottovalutati;
  • organizzazione di workshop di teatro, danza, musica, circo contemporaneo, cinema e di arti performative;
  • dar vita ad occasioni in cui gli artisti possano trovare uno spazio idoneo per dar sfogo alla propria vena artistica e per trovare il giusto riconoscimento di pubblico;
  • incoraggiare la collaborazione tra gli stessi artisti, che possono confrontarsi, mettersi in discussione e trovare il giusto contesto per perfezionarsi e accrescere il proprio percorso artistico, creando una rete in grado di rendere ancora più vivo l’interesse verso tali forme d’arte.
  • organizzazione di eventi di scambio culturale;
  • organizzazione e gestione di eventi e di iniziative al fine di promuovere il turismo culturale;
  • valorizzazione di spazi urbani, soprattutto quelli altrimenti non utilizzati;
  • ogni altra attività compatibile e coerente con le attività di interesse generale come sopra individuate.