Novità, stupore, scoperta, le note che hanno caratterizzato la prima serata del Recanati Art Festival 2019, di venerdì 5 luglio, in un centro storico, quello della cittadina leopardiana, animato da spettacoli sorprendenti e da una grande affluenza di pubblico.

La novità, per gli spettatori di scoprire nuove forme espressive o forme espressive tradizionali, come il teatro, rivisitate in chiave moderna e adattate alle location caratteristiche di Recanati. La novità di un’atmosfera sospesa tra reale e immaginario, che delizia e appaga il desiderio di “staccare” dal quotidiano, di fermarsi per ascoltare e ascoltarsi.

Stupore, quello dei bambini, che con la loro spontaneità si fanno coinvolgere in attività divertenti e creative; stupore degli adulti, di fronte alla genialità e alla bravura degli artisti.

Scoperta, per i nuovi visitatori, di conoscere il Festival e Recanati, per i cittadini, che riscoprono in una nuova veste spazi della propria infanzia e della propria gioventù. Tutti riscoprono il piacere di farsi trasportare dai sentimenti e dalla fantasia, di sentirsi liberi. È questo in fondo il potere dell’Arte,  questo il fine che l’Associazione Whats Art cerca di raggiungere proponendo il Festival.

E oggi si replica con un programma di intrattenimenti tutto nuovo, da sperimentare, scaricabile dal sito www.recanatiartfestival.com

Seguici su:      Facebooktwitterinstagram

Condividi con: Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *